Do Soils affect Brown Hare (Lepus europaeus) abundance in agricultural habitats?
 
More details
Hide details
1
1 Wildlife Biologist, Via F. Dini 3, 57021 Campiglia Mma (LI), Italy
2
2 Dipartimento di Produzioni Animali, Via delle Piagge 2,56124 Pisa, Italy
Publish date: 2008-07-10
 
Hystrix It. J. Mamm. 2008;19(1)
KEYWORDS
ABSTRACT
In recent years, much research on brown hare (Lepus europaeus, Pallas 1778) ecology has been conducted in Europe to identify habitat-species relationships and the reasons for the decline in hare populations that have occurred since the 1960s. However, very few studies have considered the influence of soil texture on the abundance of this species in agricultural habitats. In this paper we examine the relationship between winter brown hare density in protected areas (game refuges) in four provinces of the Tuscany region (central Italy) and soil texture. Results show that hares reach higher densities in areas characterized by "loam" soils compared to areas where soils are richer in clay. Although this relationship is probably complex, soil texture may indirectly affect brown hare populations by influencing the temperature and moisture of the ground and influencing the timing of farming operations (tillage). Riassunto Il suolo influenza l’abbondanza della lepre Lepus europaeus negli ambienti agricoli? Negli ultimi anni sono state effettuate numerose ricerche sull’ecologia della lepre europea Lepus europaeus, al fine di evidenziare le relazioni fra questa specie ed il tipo di habitat e di comprendere i motivi del declino avvenuto a partire dagli anni ’60. Ciononostante pochi studi hanno preso in considerazione l’influenza del tipo di suolo sulla consistenza di questo lagomorfo negli ambienti agricoli. Nel presente lavoro viene esaminata la relazione fra la densità invernale della lepre all’interno delle zone di ripopolamento e cattura di quattro province toscane e la tessitura del suolo di queste aree. E’ stato riscontrato che le lepri raggiungono densità più elevate in aree dove predominano i suoli franchi rispetto ad aree dove risultano più argillosi. Sebbene questa relazione sia probabilmente complessa, la tessitura del suolo potrebbe influenzare indirettamente le popolazioni di lepre sia modificando la temperatura e l’umidità del terreno sia influendosulla tempistica delle lavorazioni agricole.
eISSN:1825-5272
ISSN:0394-1914