Diet of the polecat Mustela putorius L. in riverine habitats (Northern Italy)
 
More details
Hide details
1
Dipartimento di Biologia Animale, Università di Pavia
2
Museo di Storia Naturale, Sezione di Zoologia, Università di Firenze
Publish date: 1995-12-29
 
Hystrix It. J. Mamm. 1995;7(1-2)
KEYWORDS
ABSTRACT
Abstract Food habits of the polecat (Mustela putorius) were studied by the analysis of 50 scats collected in riverine habitats of northern Italy from 1985 to 1988. Data were expressed as percent frequency of occurrence (F%) and relative percentage of frequency (Fr%). Rodents (Fr% = 48.4), mainly Apodemus sp. (Fr% = 25.0) and Clethrionomys glareolus (Fr% = 15.6), lagomorphs (Fr% = 23.4) and birds (Fr% = 12.5) were the main components of the diet. Falconiformes, probably consumed as carrion, and Ralliformes were recorded for the first time in the polecat diet in Europe. Fruit, amphibians and reptiles were scarcely exploited by the polecat. Riassunto Dieta della puzzola Mustela putorius L. in ambiente fluviale (Italia settentrionale) - La dieta della puzzola (Mustela putorius) è stata studiata attraverso l'analisi di 50 escrementi raccolti in ambienti fluviali della pianura Padana nord occidentale nel periodo 1985-1988. I dati ottenuti sono stati espressi come percentuale di frequenza (F%) e come frequenza relativa percentuale (Fr%). I roditori (Fr% = 48,4), rappresentati principalmente da Apodemus sp. (Fr% = 25,0%) e Clethrionomys glareolus (Fr% = 15,6), i lagomorfi (Fr% = 23,4) e gli uccelli (Fr% = 12,5) costituivano le principali componenti della dieta. Viene segnalata per la prima volta in Europa la presenza nella dieta di questo mustelide di Ralliformes e di Falconiformes (l'unico reperto rinvenuto è stato presumibilmente consumato come carogna). Il consumo di frutta, anfibi e rettili è risultato molto modesto.
eISSN:1825-5272
ISSN:0394-1914