Invertebrates in the diet of foxes (Vulpes vulpes) in central Italy / Invertebrati nella dieta della Volpe (Vulpes vulpes) in Italia centrale
 
More details
Hide details
1
Istituto di Scienze Morfologiche, Università di Urbino
Publish date: 1991-07-09
 
Hystrix It. J. Mamm. 1991;3(1)
KEYWORDS:
ABSTRACT:
Abstract The percentage of frequency (F%) of Invertebrates was recorded by the analisys of 90 stomach contents randomly selected from 609 stomachs collected in the northern Marches throughout the 1979-85. Insects were the staple food and were represented by Coleoptera (F%=81.1) followed by Orthoptera (F%=16.4), Hymenoptera (F%=0.9) and Lepidoptera (F%=0.9). For the Coleoptera Carabus sp.pl., Lucanus tetraodon and Pentodon punctatus were the most preyed, for the Orthoptera, Gryllidae. The fox preyed mainly middle- or large-sized insects (20-42 mm in length) while patrolling its territory. Several insects would be excluded from the diet because ingested accidentally or from carrion. Riassunto I dati, espressi come frequenza percentuale (F%), sono stati ottenuti dall'analisi di 90 contenuti stomacali, raccolti nel 1979-85 nelle Marche settentrionali. Gli insetti sono la categoria più utilizzata e sono rappresentati, in ordine di importanza relativa, dai Coleotteri (F%=81,1), Ortotteri (F%=16,4), Imenotteri (F%=0,9) e Lepidotteri (F%=0,9); tra i Coleotteri i più predati sono i Carabus sp.pl., Lucanus tetraodon e Pentodon punctatus, tra gli Ortotteri i Gryllidae. La Volpe preda principalmente insetti di dimensioni medio-grandi (lunghezza 20-42 mm) mentre perlustra il suo territorio. Diverse specie di insetti andrebbero però escluse dalla dieta in quanto sono ingerite accidentalmente o attraverso il consumo di carogne.
eISSN:1825-5272
ISSN:0394-1914