Habitat quality, water quality and otter distribution
 
More details
Hide details
1
Department of Biology, University of Essex
Publish date: 1995-12-29
 
Hystrix It. J. Mamm. 1995;7(1-2)
KEYWORDS
ABSTRACT
Abstract In recent decades the otter (Lutra lutra) has declined over much of Europe. Good habitat has been shown to be essential to otters. Specific elements of cover have been identified in some studies but the minimum cover requirements to support otter populations are not known. These are likely to vary in relation to other factors, such as disturbance. Habitat destruction has been severe in many areas of Europe. Water quantity is important to otters, especially where low flows destroy the food base, namely fish. However the minimum food requirements to support populations are not known. The main cause of the decline in otter populations is almost certainly bioaccumulating pollutants, especially PCBs. These are likely to be inhibiting recolonization in many areas. In Britain, catchment distribution of otters within regions is negatively correlated to mean PCB levels in otter spraints, and these are indicative of tissue levels. PCBs have been found in all samples studied. Current EC statutory monitoring is inadequate to protect otter populations from bioaccumulating contaminants. Standards are presented here for otter protection. More fundamental research is required to refine our understanding of the requirements of the otter. Riassunto Qualità ambientale, qualità dell'acqua e distribuzione della lontra - Negli ultimi decenni la lontra (Lutra lutra) è diminuita su buona parte del suo areale europeo, dove particolarmente pesante è stata la distruzione di ambienti favorevoli. Habitat qualitativamente idonei sono essenziali per la sopravvivenza della specie. In alcuni studi, specifici parametri di copertura vegetale dei corpi idrici sono stati ritenuti importanti per la specie, ma quale sia il valore minimo di copertura riparia in grado di supportare una popolazione resta sconosciuto. I parametri di copertura variano probabilmente in relazione ad altri fattori, quali, ad esempio, il disturbo. La quantità d'acqua è importante per la lontra, specialmente in situazioni di bassa portata dei corsi idrici che ha come conseguenza il depauperamento delle disponibilità trofiche di base e quindi del popolamento ittico. Comunque, il livello minimo di disponibilità di cibo in grado di soddisfarc le esigenze di una popolazione di lontra non è noto. La principale causa del declino della lontra è quasi certamente il bioaccumulo di sostanze tossiche, specialmente dei PCB. Questi probabilmente inibiscono la riproduzione e di conseguenza limitano la possibilità di ricolonizzazione di molte zone. In Gran Bretagna, la distribuzione della lontra in bacini idrografici è negativamente correlata ai livelli medi di PCB nelle feci della specie che riflettono indicativamente il tasso di accumulo nei tessuti degli animali. I PCB sono stati trovati in tutti i campioni fecali esaminati. Gli attuali livelli di contaminazione stabiliti dalla Comunità Europea sono inadeguati per proteggere la specie contro l'effetto del bioaccumulo. Nel presente studio sono riportati gli standard cui fare riferimento per la conservazione della specie. Ulteriori ricerche sono di fondamentale importanza per approfondire le conoscenze sulle esigenze ecologiche della lontra.
eISSN:1825-5272
ISSN:0394-1914