Aggiornamento sulla distribuzione di Talpa europaea in Umbria
A.M. Paci 1  
,  
 
 
More details
Hide details
1
Provincia di Perugia, Servizio Programmazione e Gestione Faunistica
Publish date: 2003-10-31
 
Hystrix It. J. Mamm. 2003;14(IV ATIt Congress Supplement)
ABSTRACT
L?Umbria, in ragione della sua posizione centrale nella Penisola, appare particolarmente interessante dal punto di vista biogeografico. Per quanto riguarda le talpe, ad esempio, sono presenti tutti i taxa italiani ma, essendo ancora scarse e frammentarie le informazioni sulla loro distribuzione regionale, viene intanto aggiornato lo status di T. europaea con la sintesi di alcuni dati inediti raccolti nella provincia di Perugia: Zoccolanti, Città di Castello, 300 m as pa, 13-IV-2001; Monte Maggiore, Città di Castello, 605 m bc pa vu, 13-VI-2003; San Secondo, Città di Castello, 260 m ci pb vf, 3-VI-1995 / 9-V-2001; Lugnano, Città di Castello, 260 m ci pb vf, 25-XI-1992; Niccone, Umbertide, 250 m ce pb vf 14-VI-2003; Pietralunga, 505 m as pa, 19-IV-2002; Monte Cucco, Sigillo, 1050 m bc bm vu, 5-V-2003 Castiglione, Gubbio, 840 m bc pa, 30-V-1999; Schifanoia, Valfabbrica, 350 m bc pa, 30-V-2000; Oscano, Perugia, 470 m bc pa, 2002; Monte Melino, Magione, 225 m ci ps vt, 19-I-2001; Sant?Arcangelo, Magione; 260 m zu ps vt, IV-2002; Città della Pieve, 500 m as pa, 29-VI-2001 (bc bosco di caducifoglie, ce colture estensive, ci colture intensive, as area suburbana, zu zona umida, pa piano bioclimatico altocollinare, pb piano bioclimatico bassocollinare, bm piano bioclimatico bassomontano, ps piano bioclimatico collinare submediterraneo, vu variante umida, vf variante fredda, vt variante temperata). In letteratura la specie viene segnalata anche nel Comune di Assisi. In due località dell?Umbria nord-orientale ? Pietralunga e Monte Cucco - T. europaea è risultata in parapatria con T. caeca mentre, da recentissima bibliografia, entrerebbe in contatto con T. romana nella fascia centrale della regione. Contemporaneamente si è creduto opportuno riportare notizie relative ad individui marchigiani provenienti da aree appenniniche di confine: Osteria nuova, Apecchio (PU), 690m e 710m, bosco di caducifoglie, IV 1998 / 01-VII-2001 / 12-V-2002; Valleremita, Fabriano (AN), 750 m, bosco di caducifoglie, 25-IV-2003.
eISSN:1825-5272
ISSN:0394-1914