A classification of the Gliridae (Rodentia) on the basis of dental morphology
Remmert Daams 1  
,  
 
 
More details
Hide details
1
Depto. de Paleontología, Facultad de Ciencias Geológicas, Universidad Complutense
2
Dept. of Stratigraphy/Paleontology, Institute of Earth Sciences, State University of Utrecht
Publish date: 1995-05-20
 
Hystrix It. J. Mamm. 1994;6(1-2)
KEYWORDS
ABSTRACT
Abstract The supra-familiar relationships of the Gliridae are discussed. The criterion used for subdividing the Gliridae is the morphology of the cheek teeth because this is the only character known for all taxa. This limitation leads to the undesirable "synonymy" of Glamys and Gliravus, two genera whose type species have a very different skull morphology, and to the incorporation into the Dryomyinae of Graphiurus and Leithia, despite the fact that Dryomys has a myomorph, Graphiurus a hystricomorph and Leithia a sciuromorph skull. The hundred and seventy-seven species and thirty eight genera of dormice are grouped into five subfamilies. One of these, the Bransatoglirinae, is new. The subfamily Graphiurinae is supressed and Graphiurus is assigned to the Dryomyinae. The genera of the Gliridae and the species allocated to them are listed in the appendix in alphabetical order. The original diagnoses of the genera are given in English and the type locality, type level and synonymy of each species is given. Riassunto Una classificazione di Gliridae (Rodentia) sulla base della morfologia dentale - Vengono discusse le relazioni soprafamiliari dei Gliridi. I1 criterio utilizzato per la suddivisione dei Gliridi è la morfologia dei denti molari poiché è l'unico carattere noto per tutti i taxa. Questa limitazione porta alla "sinonimia" non voluta di Glamys e Gliravus, due generi le cui specie tipiche presentano una struttura del cranio molto diversa, ed alla incorporazione di Graphiurus e Leithia nei Dryomyinae, sebbene Dryomys abbia un cranio miomorfo, Graphiurus un cranio istricomorfo e Leithia un cranio sciuromorfo. Le centosettantasette specie ed i trentotto generi di Gliridi sono raggruppati in cinque sottofamiglie. Una di queste, Bransatoglirinae, è nuova. La sottofamiglia Graphiurinae viene soppressa e Graphiurus è incluso nei Dryomyinae. I generi dei Gliridi e le specie in essi incluse sono elencati in appendice in ordine alfabetico. Le diagnosi originali dei generi sono date in inglese e vengono date localita tipica, livello stratigrafico tipico e sinonimie di ogni specie.
eISSN:1825-5272
ISSN:0394-1914