Struttura forestale e selezione dell'habitat nel capriolo nell'Appennino abruzzese
M. Romano 1  
,  
G. Opramolla 2
,  
C. Cascone 2
,  
D. De Luca 2
,  
 
 
More details
Hide details
1
Corpo Forestale dello Stato, Gestione ex ASFD, Ufficio di Castel di Sangro
2
Dipartimento di Zoologia, Università di Napoli
3
Dipartimento di Scienze Ambientali, Sezione di Ecologia Comportamentale, Etologia e Gestione della Fauna, Università di Siena
Publish date: 2003-10-31
 
Hystrix It. J. Mamm. 2003;14(IV ATIt Congress Supplement)
ABSTRACT
In un?area montuosa dell'Appennino abruzzese, localizzata tra il confine orientale del Parco Nazionale d?Abruzzo e quello occidentale del Parco Nazionale della Majella, ampia circa 100 km² è stata stimata la densità del capriolo in faggeta tramite pellet group count e sono state valutate le relazioni tra densità e struttura forestale. In 30 particelle forestali (quota media 1600 m ca. s.l.m.), raggruppate per tipi omogenei di forma di governo, sono stati campionati i pellet group di capriolo e alcune variabili vegetazionali lungo transetti a striscia e in plot. La ricerca si è svolta tra il 1998 e il 1999, per un totale di 126 giorni effettivi di campionamento, raccogliendo 404 pellet group di capriolo (raccolte su transetti a striscia) e 279 raccolti nei plot. Il numero dei transetti campionati è stato 88 e il numero totale dei plot campionati è stato 303. La lunghezza media dei transetti per particella è stata pari a 2,9 km, mentre il numero medio di plot/particella è stato pari a 9,8. Il numero medio di pellet group raccolti su transetti è stato di 1,71 (0-18) e, per i plot, di 0,31 (0-7). La densità media del capriolo nei plot è stata pari a 0,47/km², nei transetti è stata pari a 0,37/km². La densità varia significativamente in funzione del tipo di governo (ANOVA di Kruskal-Wallis, H=18,6; p<0,05) ed è maggiore nella fustaia e nel ceduo composto rispetto agli altri tipi di governo, mentre non è significativamente influenzata dalla stratificazione della chioma arborea. La densità è correlata positivamente con la copertura percentuale di arbusti di altezza > 1,5 m, mentre, sorprendentemente, la densità è risultata inversamente correlata alla copertura di arbusti di altezza <1,5 m e alla estensione dell?interfaccia ecotonale.
eISSN:1825-5272
ISSN:0394-1914