Primi dati sulla chirotterofauna del Parco Nazionale del Cilento - Vallo di Diano (Campania)
 
More details
Hide details
1
Parco Nazionale del Cilento Vallo di Diano
2
Gruppo Naturalistico Appennino Pistoiese; Coll. est. Museo di Storia Naturale, Sezione di Zoologia "La Specola", Università di Firenze
Publish date: 2003-10-31
 
Hystrix It. J. Mamm. 2003;14(IV ATIt Congress Supplement)
ABSTRACT
Nell?ambito di una ricerca per la raccolta di dati sulla chirotterofauna del Parco Nazionale del Cilento svolta nel 2001, abbiamo complessivamente documentato la presenza di ben 19 specie. Alcuni riferimenti bibliografici indicano, senza peraltro specificare il tipo di reperto, anche la presenza del Myotis capaccinii. Successive ricerche potrebbero confermare la presenza di questo interessante vespertilionide. In particolare è interessante l?identificazione del Rhinolophus mehelyi segnalato per la prima volta nel territorio regionale campano. Le metodologie di rilievo sono: la cattura con reti, bat-detector (modello Pettersson D-240 con espansione temporale e bat-box) e rifugi per pipistrelli collocati nelle principali tipologie forestali del Parco. Le specie documentate nel Parco sono le seguenti: 1. Rhinolophus euryale 2. Rhinolophus ferrumequinum 3. Rhinolophus hipposideros 4. Rhinolophus mehelyi 5. Eptesicus serotinus 6. Hypsugo savii 7. Myotis bechsteini 8. Myotis blythii 9. Myotis daubentonii 10. Myotis myotis 11. Myotis nattererii 12. Nyctalus leisleri 13. Pipistrellus kuhlii 14. Pipistrellus nathusii 15. Pipistrellus pipistrellus 16. Plecotus auritus 17. Plecotus austriacus 18. Miniopterus schreibersii 19. Tadarida teniotis
eISSN:1825-5272
ISSN:0394-1914